giovedì 7 luglio 2011

On a red dot



Ambientazione un po' pulp per presentarvi questo abito in seta a stampa zebrata.
Questo vestito è stato una piccola ossessione:

dopo aver visto su un libro una foto della poetessa americana Silvia Plath ,
 seduta a un tavolo da colazione, che leggendo indossava quello che sembrava un abito, 
con le spalle tagliate all'americana in un tessuto zebrato,
 altera e bellissima,
 non mi sono data pace finchè non ho trovato la stoffa giusta per riuscire a ricreare quell'effetto che mi aveva trasmesso la foto.
Così è nato questo abito tunica molto semplice ma nello stesso tempo importante
che richiama le eleganti estati negli hamptons.
Spalle all'americana, lunghezza alla caviglia, svasatura morbida.















2 commenti:

  1. Favola... come sempre! Anche io sto lavorando su temi animaler, ma con trasformazioni grafiche applicate alle mie piastre. Mi piace questa lunghezza d'onda baby!

    RispondiElimina
  2. ...mmmh, me gusta!!...sono curiosissimaaaaa Ila!

    RispondiElimina

let me know...